Il segno e la luce

Guido Strazza, pittore e incisore nato negli anni Venti, si è formato con alcuni autorevoli esponenti delle avanguardie italiane, ha vissuto e condiviso esperienze salienti con gli artisti che hanno segnato la cultura del secondo Novecento, italiana e internazionale.

Il percorso espositivo si propone di evidenziare i nessi esistenti tra gli eventi della sua vita personale raccontati dalle fotografie e la sua produzione artistica.

Una sezione è dedicata ai ritratti dell’artista scattati tra il 1958 al 2016 da Mario Cresci, Paolo Di Paolo, Nino Migliori e Franco Mapelli.

 


Sede Ex Chiesa delle Zitelle, Roma
Date dal 24 febbraio al 21 dicembre 2021
Orari da lunedì a venerdì
dalle 10.00 alle ore 18.00
Ingresso libero
Info www.iccd.beniculturali.it

Foto: © Archivio Guido Strazza
Scuola di Volo dell’Aeronautica militare, Fano (1943)