Phil Borges. Ritratti dal mondo

La prima grande mostra dedicata al fotografo americano Phil Borges, reporter di fama mondiale, nonché uno dei più grandi fotografi contemporanei, che da oltre 25 anni documenta con passione la vita e i costumi delle popolazioni tribali di tutto il mondo, utilizzando il veicolo del “ritratto ambientale“.

Oltre 50 lavori che saranno accompagnati da un nuovo ed inedito volume pubblicato da Silvana Editoriale con testi critici dello stesso autore e un’introduzione del Dalai Lama, grande amico dell’artista.

Il fotografo tenta di creare un rapporto tra il pubblico e i suoi soggetti fotografici: “voglio che lo spettatore veda queste persone come individui, che conosca i loro nomi e un po’ della loro storia, non che li veda solamente come degli estranei che abitano terre lontane“.

Nel 1998 ha iniziato la collaborazione con Amnesty International presentando “Enduring Spirit”, una mostra ed un catalogo per celebrare il cinquantesimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

Pluripremiato per il suo impegno umanitario, le sue raccolte fotografiche sono tradotte in quattro lingue e le sue opere sono esposte in molti musei del mondo. Nel 1998 ha ricevuto il riconoscimento di Photoperson of the year.

 


Sede Paci contemporary, Brescia
Date dal 22 ottobre 2020 al 28 febbraio 2022
Orari dal lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 19.00
Ingresso
Info www.pacicontemporary.com

Foto: © Phil Borges